DOTTORATO DI RICERCA
IN SCIENZE INFERMIERISTICHE E SANITÀ PUBBLICA

 

Obiettivi Formativi

Il Dottorato ha l’obiettivo di preparare ricercatori per entrambe le discipline, in grado di contribuire allo sviluppo della metodologia della ricerca in ambito Infermieristico e di sanità pubblica. I dottorandi dovranno acquisire solide basi nell’ambito della ricerca quali-quantitativa necessarie allo sviluppo dell’integrazione dei saperi disciplinari. Dovranno essere in grado di condurre studi osservazionali e/o sperimentali, di integrarsi con gruppi multidisciplinari in attività di ricerca e di facilitare l’integrazione della conoscenza scientifica con altre discipline. Temi di interesse includono la metodologia della ricerca e l’epidemiologia, la global health, l’economia sanitaria, l’organizzazione e il management sanitario. Verranno approfondite le problematiche relative alla salute dei cittadini offrendo una base teorica di riferimento e un supporto al processo decisionale sulle modalità di erogazione delle prestazioni, di organizzazione e formazione in ambito preventivo, curativo e riabilitativo elaborando nuovi modelli sanitari e assistenziali. Si orienteranno le ricerche su temi di rilevanza sociale e sanitaria per l’identificazione dei determinanti di salute. La ricerca sarà implementata sui sistemi di prevenzione e controllo delle malattie infettive e cronico-degenerative, utilizzando anche modelli predittivi di rischio di malattia e/o di suscettibilità genetica e l’analisi costi benefici delle diverse politiche di prevenzione possibili.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Carriera accademica: a seguito della legge 240/2010 il Dottorato rappresenta il titolo esclusivo per accedere alla posizione di ricercatore.

Carriera didattica: essere leader nell’insegnamento delle discipline infermieristiche e di sanità pubblica ed essere in grado di organizzare la formazione infermieristica e delle professioni sanitarie visto che i docenti impegnati nei corsi di laurea di primo e secondo livello in base alle normative vigenti sono dipendenti dalle strutture dove ha sede la formazione e che quindi non provengono dai ruoli universitari. Inoltre per la disciplina infermieristica è previsto che il ruolo di titolarità del Direttore deve essere dato ad un appartenete al profilo professionale di riferimento e questo richiede competenze specifiche che possono essere acquisite solo con un dottorato.

Carriera organizzativa: l’elevata formazione scientifica del dottorato rappresenta un punto di forza per la formazione dei manager dell’assistenza infermieristica e di sanità pubblica. Le sfide attuali dei sistemi sanitari richiedono infatti lo sviluppo di modelli organizzativi innovativi efficaci ed efficienti, dove le competenze metodologiche di ricerca rappresentano una risorsa imprescindibile.

Carriera clinica: la continua produzione scientifica richiede utilizzatori competenti delle conoscenze scientifiche. Pertanto è necessario formare professionisti altamente esperti capaci di essere leader nell’applicazione dei risultati della ricerca nella pratica clinica.